COPPA ITALIA 1970-71: IL GIRONE FINALE

Dopo la non esaltante prova offerta dagli azzurri ritorna la Coppa Italia. È un turno di risultati sorprendenti: il Milan rientra in corsa andando ad espugnare il campo della capolista Fiorentina (2 a 1), mentre il Torino riconquista la vetta del girone andando a vincere a Napoli per 3 a 1. Al termine della fase ascendentedi questo girone la situazione è la seguente:

TORINO 4; Fiorentina e Milan 3; Napoli 2.

Tre giorni dopo cambia nuovamente il vertice del girone: la Fiorentina batte 2 a 0 il Napoli, tagliandolo praticamente fuori dalla conquista del trofeo, mentre il Milan supera il Torino 3 a 2 scavalcandolo in classifica assieme ai viola.

Intanto la campagna contro la legge sul divorzio porta i primi risultati. Il 19 giugno il comitato per l’abrogazione della legge del divorzio consegna alla Corte di Cassazione 1.370.314 firme, molto più di
quelle necessarie per la richiesta del referendum popolare. Immediatamente la macchina propagandistica si mette in moto decisa a scatenare una grande offensiva nel Paese per ripristinare i valori cristiani contro quelli materialistici. L’idea è quella di non puntare su una “guerra di religione” (ma questo è un accordo con i comunisti
che hanno favorito l’introduzione del referendum e la “guerra” la temono) bensì sui pericoli sociali come: la crisi della famiglia, i figli randagiche senza padri diventeranno tutti delinquenti, depravati e drogati, ma innanzitutto sulle donne e sull’indignazione del libero amore e delle perversioni dei loro uomini adescati da meretrici senza scrupoli. Il disegno si conclude disegnando le fosche conseguenze economiche a cui queste donne andrebbero incontro. La sola speranza di salvezza per loro risiede nella dottrina morale cristiana.

Mentre si infiamma il dibattito prosegue la coppa italia ma anche il mondiale di Formula UNO. Il 20 giugno, infatti, si corre il Gran Premio d’Olanda. Sotto la pioggia si impone il belga Jacky Icss, il quale precede il messicano Rodriguez e il compagno di squadra, lo svizzero Regazzoni. Con questo successo Icss si porta a cinque punti di distanza dal leader del mondiale Jacky Stewart, mentre la Ferrari conquista la vetta della classifica costruttori.

La Coppa Italia, intanto, continua col pareggio per 1 a 1 tra Torino e Fiorentina e la vittoria del Napoli sul Milan per 3 a 2, risultati che consentono ai viola di balzare da soli in vetta alla graduatoria e al Torino di affiancare il Milan in seconda posizione.

L’ultimo turno riserva ancora un rovesciamento dei valori: il Milan batte la Fiorentina per 1 a 0 e il Torino sconfigge il Napoli per 2 a 0. Le due compagini giungono appaiate al comando rendendo necessario uno spareggio previsto a Genova per l’ultima domenica di giugno.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento