LA 1a GIORNATA DEL CAMPIONATO ITALIANO 1970-71 E LA PRIMA DI 90° MINUTO

L’espansione della guerra in Indocina, le contestazioni a Nixon e l’oscura posizione del Vaticano passano immediatamente in secondo piano alle 15 di domenica 27 settembre 1970, quando parte ufficialmente il campionato italiano di calcio 1970-71.
1a GIORNATA: domenica 27 settembre 1970

Bologna – LR. Vicenza 3-0

68′ e 73′ Savoldi, 87′ Rizzo

Cagliari – Sampdoria 2-1

67′ Salvi (SA), 76′ Riva rig., 79′ Brugnera

Catania – Juventus 0-1

73′ Bettega

Milan – Lazio 1-1

40′ aut. Massa (MI), 70′ Mazzola

Napoli – Varese 1-0

22′ Altafini

Roma – Fiorentina 0-1

29′ Chiarugi

Torino – Foggia 1-1

58′ Sala (TO), 61′ Maioli rig.

Verona – Inter 1-2

52′ Boninsegna, 72′ Sirena (VE), 73′ Boninsegna

CLASSIFICA:

Bologna, Cagliari, Fiorentina, Inter, Juventus e Napoli 2; Foggia, Lazio, Milan e Torino 1; Catania, LR. Vicenza, Roma, Sampdoria, Varese e Verona 0.
Parte bene l’Inter capace di conquistare un’importante vittoria esterna sul difficile campo di Verona. Ai nerazzurri risponde la Juventus corsara a Catania grazie al primo gol in serie A del giovane Roberto Bettega, il Bologna trascinato da Giuseppe Savoldi, la Fiorentina e il Cagliari che deve sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione della Sampdoria. La Lazio va ad imporre il pari al Milan grazie ad un gol di Ferruccio Mazzola, mentre Giorgio Maioli, mezz’ala dotata di un grande sinistro regala un punto d’oro al Foggia allenato da Tommaso Maestrelli sul campo del Torino.

Tutto questo i tifosi lo trovano commentato in una nuova trasmissione prodotta dalla RAI: il 27 settembre 1970 prende il via Novantesimo Minuto ideato da Maurizio Barenson e Paolo Valenti. Quello delle 18 e 30 diventerà un appuntamento so per vedere le prime immagini dei gol della domenica: Cesare Castellotti, Giorgio Bubba, Marcello Giannini, Gianni Vasino, Tonino Carino, Luigi Necco ed altri diventeranno volti familiari al grande pubblico. Ancor di più diventerà popolare la faccia e la voce di Paolo Valenti il vero regista della trasmissione.

Senza dubbio il nuovo rotocalco sportivo nasce sull’onda del successo televisivo ottenuto dai mondiali di calcio. Col trascorrere degli anni la presenza del football in televisione sarà sempre maggiore, a partire dal 1976 quando Corrado presenterà la prima edizione di Domenica In, nella quale Valenti avrà uno spazio per commentare i pre partita, uno per dare i risultati dei primi tempi, uno per dare quelli finali e Novantesimo Minuto con le immagini da tutti i campi della serie A.

Di li in avanti continuerà l’escalation su tutte le reti nazionali arrivando a divenire l’evento centrale della domenica televisiva degli italiani.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento