L’APERTURA DELLE COPPE EUROPEE E I QUARTI DI FINALE DI COPPA ITALIA DELLA STAGIONE 1970-71

La sola formazione iscritta, ad essere esentata, dal primo mercoledì di coppe europee della stoagione 1970-71 è l’Inter, il cui debutto avverrà fra sette giorni.
COPPE EUROPEE: mercoledì 16 settembre 1970
COPPA DEI CAMPIONI – ANDATA 16i DI FINALE

Cagliari – Saint Etienne 3-0

COPPA DELLE COPPE – ANDATA 16i DI FINALE

Worwarts – Bologna 0-0

COPPA DELLE FIERE – ANDATA 32i DI FINALE

Juventus – Rumelange 7-1

Lazio – Arsenal 2-2

Ruch Chorzow-Fiorentina 1-1

Trascinato da Gigi Riva (e non poteva essere altrimenti) il Cagliari esordisce alla grande nella massima competizione europea ipotecando il passaggio del turno contro quella che è destinata a diventare la più forte compagine francese degli anni settanta. Per il resto il turno procede senza sconfitte ma con tre pareggi. Unica eccezione è la larga vittoria della Juventus sui modesti lussemburghesi del Rumelange.

Intanto il Monza prosegue nella Coppa Italia estromettendo ai rigori (6 a 5) la ben più quotata Atalanta.

Archiviato il primo mercoledì stagionale di coppe europee l’attenzione degli sportivi si concentra sull’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Il programma è monco in quanto la Fiorentina deve attendere la vincente dello spareggio tra il Monza e il Novara, due delle grandi sorprese della competizione avendo estromesso rispettivamente Inter e Juventus.

COPPA ITALIA ANDATA 4i DI FINALE: domenica 20 settembre 1970

Milan – Livorno 2-0

Napoli – Cesena 1-0

Torino – Roma 1-0

È un turno favorevole alle squadre di casa, nel caso di Milan e Napoli anche le più quotate per accedere ad un girone finale che si preannuncia di alto livello. Il Torino di Giancarlo Cadè batte la Roma di Herrera mettendo già in difficoltà l’allenatore ispano-argentino.

In serata gli appassionati di formula UNO, in particolare i tifosi della Ferrari, esultano per la grande doppietta della Rossa nel Gran Premio del Canada, con Jacky Icss abile nel precedere il compagno di squadra Cley Regazzoni. Il successo permette ad Icss di nutrire speranze di titolo iridato, a discapito del povero Jochen Rind, la cui morte a Monza ha lasciato un grande vuoto nel mondo della Formula UNO.

Ora tutto è pronto per l’inizio del nuovo campionato. L’ottima figura fatta ai mondiali del Messico ha portato ulteriore entusiasmo attorno al mondo del calcio.
In settimana intanto il Monza si guadagna la possibilità di giocarsi i quarti di finale contro la Fiorentina avendo la meglio ai calci di rigore sul Novara per 5 a a 4.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento