COPPA ITALIA 1971-72: IL RITORNO DEI GIRONI DI SEMIFINALE

Mentre sta per riprendere la Coppa Italia, la Corte Costituzionale dichiara la legittimità del referendum promosso dal comitato Anti-Divorzista capace di produrre oltre un milione di firme in calce alla richiesta. Le schermaglie dialettiche tra le due posizioni possono iniziare!
COPPA ITALIA – GIRONE DI SEMIFINALE 4a GIORNATA – domenica 25 giugno 1972
GIRONE A

Juventus – Inter 2-1

Milan – Torino 1-1

CLASSIFICA:

Milan 6; Inter e Juventus 4; Torino 2.
GIRONE B

Fiorentina – Lazio 1-1

Napoli – Bologna 2-1

CLASSIFICA:

Napoli 6; Bologna 4; Fiorentina e Lazio 3.
Milan e Napoli allungano diventando le più serie candidate alla finale. Infatti l’Inter cade sul campo della Juventus, mentre, pareggiando, Fiorentina e Lazio si eliminano a vicenda.
COPPA ITALIA – GIRONE DI SEMIFINALE 5a GIORNATA – mercoledì 28 giugno 1972
GIRONE A

Inter – Milan 0-1

Torino – Juventus 2-1

CLASSIFICA:

Milan 8; Inter, Juventus e Torino 4.
GIRONE B

Bologna – Fiorentina 0-2

Lazio – Napoli 3-0

CLASSIFICA:

Napoli 6; Fiorentina e Lazio 5; Bologna 4.
Nel girone A il Milan chiude la questione qualificazione vincendo il derby. Vero è che pure il Torino aiuta gli uomini di Nereo Rocco sconfiggendo la Juventus.

Nel girone B, al contrario, tutto ritorna in discussione dopo la grande vittoria della Lazio sul Napoli e quella esterna della Fiorentina a Bologna. Tutti hanno ancora possibilità teoriche di accedere alla finalissima di Roma.
COPPA ITALIA – GIRONE DI SEMIFINALE 6a GIORNATA – sabato 1 luglio 1972
GIRONE A

Milan – Juventus 3-2

Torino – Inter 1-0

CLASSIFICA:

MILAN 10; Torino 6, Inter e Juventus 4.
GIRONE B

Bologna – Lazio 2-1

Napoli – Fiorentina 1-1

CLASSIFICA:

NAPOLI 7; Bologna e Fiorentina 6; Lazio 5.
Torna Rivera e il Milan si toglie la soddisfazione di battere la Juventus anche nella gara di ritorno, quasi a voler suggellare una supremazia non concretizzatasi in campionato per (a dire dei tifosi milanisti) cause esterne. Comunque a Roma ci va in modo trionfale ed incontrerà il Napoli, capace di bloccare la Fiorentina sul pari approfittando nel contempo della vittoria del Bologna sulla Lazio.

Nel frattempo festeggia anche la Roma giallo-rossa capace di aggiudicarsi il trofeo Anglo-Italiano in uno stadio Olimpico gremito in ogni ordine di posti.

Nella prima domenica di luglio si corre il Gran Premio di Francia. Il circuito di Clermont Ferrant si dimostra ancora una volta pericoloso. Vince Jackie Stewart, rientrato dopo l’ulcera che lo ha costretto a dare forfait in Belgio. Il fatto saliente, tuttavia, è il grave incidente occorso all’austriaco Anton Marko, colpito ad un occhio da un sasso sollevato dalla March di Ronnie Petterson. Prima di svenire il pilota riesce a mettere in sicurezza la propria vettura, fermandosi ai bordi del tracciato. L’infortunio causerà un danno permanente al ragazzo.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento