L’ASSEGNAZIONE DEFINITIVA DELLA COPPA DELLE FIERE E L’ESORDIO STAGIONALE DELLA NAZIONALE

Prima dell’inizio del campionato scende in campo la nazionale che ospita il Messico in una gara amichevole. Mentre gli azzurri preparano l’evento, in Europa si assegna definitivamente la Coppa delle Fiere tra le due compagini che l’hanno conquistata per prima e per ultima.
In quella che viene pomposamente chiamata:

il Barcellona riesce ad avere la meglio sugli inglesi del Chelsea.

Con i neo convocati Tazio Roversi e Romeo Benetti, a Genova tutto è pronto per il ritorno in campo della nazionale. E’ una gara storica per Giacinto Facchetti il quale raggiunge Umberto Caligaris nelle presenze. A 29 anni il forte terzino bergamasco si prepara a stabilire un record probabilmente difficile da eguagliare.

Valcareggi schiera una formazione che fa discutere: assente Angelo Domenghini, sposta Sandro Mazzola all’ala inserendo Mariolino Corso a centrocampo e lasciando in panchina Gianni Rivera pronto ad entrare nella ripresa.

299: Genova (Stadio Comunale “Luigi Ferraris”) -sabato, 25 Settembre 1971 – ore 17,00

ITALIA – MESSICO 2-0 (Am)

RETI: 60′ e 64′ Boninsegna

ITALIA: Zoff (Napoli) 15, Burgnich (Inter) 45, Facchetti (Inter) 59 (cap.), M. Bertini (Inter) 21, Spinosi (Juventus) 2, Cera (Cagliari) 14, A. Mazzola (Inter) 50, Corso (Inter) 22 (46′ Rivera (Milan) 45),
Boninsegna (Inter) 12, De Sisti (Fiorentina) 25 (46′ Benetti II
(Milan) 1),Riva (Cagliari) 25. C.T.: F. Valcareggi.

A disposizione: Albertosi (Cagliari), Roversi (Bologna), Bet (Roma), Bedin (Inter), Prati (Milan).

MESSICO: Puente, Bermudez, Peña (cap.), Montez, Perez (72′ Chavarria), Hernandez (88′ Ramos), Rodriguez (75′ Valdivia), Monguia, Borja, Velarde (83′ Alvarado), Lopez. C.T.: J. De La Torre.

ARBITRO: Ortiz de Mendibil (Spagna).

SPETTATORI: 43.350
I cambi effettuati da Valcareggi, dopo un primo tempo scialbo, si rivelano fruttuosi. L’esordiente Romeo Benetti dà sostanza al centrocampo, mentre Rivera accende la luce creando le premesse per la doppietta di Boninsegna.

Ora tutto è pronto per l’inizio del nuovo campionato, preceduto da un nuovo mercoledì di coppa. Per Inter, Torino, Juventus e Milan si tratta di una formalità, mentre Bologna e Napoli debbono affrontare due trasferte difficili.
COPPE EUROPEE: mercoledì 29 settembre 1972
COPPA DEI CAMPIONI – RITORNO 16i DI FINALE

AEK Atene – Inter 3-2

COPPA DELLE COPPE – RITORNO 16i DI FINALE

Torino – Limerik 4-0

COPPA UEFA – RITORNO 32i DI FINALE

Anderlecht – Bologna 0-2

Dam – Milan 0-3

Dinamo Bucarest – Napoli 2-0

Malsa – Juventus 0-5

In Belgio il Bologna ottiene una fantastica qualificazione al turno successivo, vendicando l’eliminazione dalla Coppa dei Campioni 1964-65 subita proprio da Van Himst e compagni.

Piange invece il Napoli sconfitto due a zero in Romania. Anche l’Inter torna sconfitta dalla trasferta di Atene, ma la larga vittoria ottenuta nella gara d’andata l’ha messa al riparo da ogni pericolo.

Come previsto, per Milan, Juventus e Torino si è trattato di un mercoledì di normale amministrazione.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento