CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1972-73: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 8a ALLA 11a GIORNATA

In settimana solo l’Inter scenderà in campo per affrontare il Vitoria Setubal, già giustiziere della Fiorentina negli ottavi di finale di coppa. I lombardi volano in Portogallo dove incontrano un ambiente infuocato che trascina i padroni di casa alla vittoria per 2 a 0, risultato al quanto proibitivo da rimontare nel ritorno di Milano.
8a GIORNATA: domenica 26 novembre 1972

Atalanta – Lazio 1-1

77′ Vernacchia (AT), 85′ Garlaschelli

Fiorentina – Bologna 3-0

49′ Clerici, 59′ aut. Bulgarelli, 76′ Clerici

Inter – Torino 2-0

3′ Corso, 73′ Massa

Juventus – Cagliari 2-0

33′ aut. Mancin, 42′ Causio

LR. Vicenza-Sampdoria 0-0

Palermo – Napoli 1-0

11′ Ballabio

Roma – Milan 0-0

Ternana – Verona 2-1

9′ Bergamaschi (VE), 32′ Rosa rig., 60′ Beatrice

CLASSIFICA:

Lazio 13; Inter 12; Milan 11; Fiorentina 10; Juventus, Roma e Torino 9; Napoli 8; Ternana 7; Atalanta, Bologna, Cagliari,
Palermo e Verona 6; LR. Vicenza e Sampdoria 5.
Il gol dell’atalantino Vernacchia, che tiene in apprensione la capolista Lazio fino a cinque minuti dal termine, ha l’effetto di ricompattare la graduatoria. In realtà solo l’Inter approfitta della frenata dei capitolini in quanto il Milan non riesce ad andare oltre lo 0 a 0 contro la Roma.

In coda la lotta per non retrocedere è sempre più furibonda coinvolgendo ben sette squadre tra cui Cagliari e Bologna.
9a GIORNATA: domenica 3 dicembre 1972

Atalanta – Inter 0-0

Bologna – Torino 1-0

74′ Novellini

Juventus – Fiorentina 2-1

41′ Saltutti (FI), 60′ Haller, 70′ Altafini

LR. Vicenza – Palermo 1-1

18′ Vallongo, 42′ Montefusco (LR)

Lazio – Cagliari 2-1

14′ aut. Pulici (CA), 22′ Garlaschelli, 90′ Chinaglia

Milan – Sampdoria 3-1

23′ Salvi (SA), 30′ Benetti, 40′ Chiarugi, 69′ Sogliano

Napoli – Verona 1-1

5′ Jacomuzzi, 10′ aut. Bergamaschi (NA)

Ternana – Roma 1-4

15′ Mastropasqua (TE), 49′ Cordova, 63′ Spadoni, 76′ e 79′ Cappellini

CLASSIFICA:

Lazio 15; Inter e Milan 13; Juventus e Roma 11; Fiorentina 10; Napoli e Torino 9; Bologna 8; Atalanta, Palermo, Ternana e
Verona 7; Cagliari e LR. Vicenza 6; Sampdoria 5.
Vincono Milan e Lazio, mentre l’Inter frena e viene raggiunta dai cugini che sul campo amico realizzano valanghe di reti. Continua la rincorsa della Juventus abile a battere la giovane Fiorentina, mentre il Torino cade a Bologna.

In coda continua la crisi del Cagliari. Edmondo Fabbri non è ancora riuscito ad imporre il proprio credo calcistico ad un collettivo ormai logoro in molti elementi cardine.

In settimana anche l’Inter termina la propria corsa in Coppa Uefa. Il rigore trasformato da Boninsegna non è sufficiente a sovvertire il risultato della gara d’andata.
10a GIORNATA: domenica 10 dicembre 1972

Cagliari – Milan 0-1

57′ Bigon

Fiorentina-LR. Vicenza 1-0

63′ De Sisti

Inter – Ternana 4-0

37′ Corso, 70′ e 81′ Boninsegna, 85′ Moro

Palermo – Juventus 0-1

36′ Altafini

Roma – Atalanta 2-0

14′ Cappellini, 24′ Pellegrini

Sampdoria – Lazio 0-0

Torino – Napoli 0-0

Verona – Bologna 0-0

CLASSIFICA:

Lazio 16; Inter e Milan 15; Juventus e Roma 13; Fiorentina 12; Napoli e Torino 10; Bologna 9; Verona 8; Atalanta, Palermo e
Ternana 7; Cagliari, LR. Vicenza e Sampdoria 6.
La crisi del Cagliari sembra non avere fine! Nemmeno il richiamo di un grande scontro come quello in programma col Milan squote i sardi dal loro torpore ed Albertino Bigon ne approfitta per regalare un importantissimo gol vittoria ai rosso-neri col quale si portano ad un solo punto dalla Lazio bloccata sul pari a Genova in casa di una Samp, come al solito alla disperata ricerca di punti salvezza. Rimonta anche l’Inter dopo la netta vittoria sulla Ternana neo promossa. La brutta sconfitta subita a Milanoper ora non cancella il buon avvio degli uomini allenati da Viciani, che si dimostrano perfettamente idonei a lottare per rimanere nell’olimpo del calcio italiano.
11a GIORNATA: domenica 17 dicembre 1972

Bologna – Napoli 2-0

11′ Ghetti, 39′ Perani

Cagliari – Sampdoria 1-0

76′ Gori

LR. Vicenza – Juventus 0-2

8′ Altafini, 25′ Anastasi

Palermo – Fiorentina 1-0

77′ Ballabio

Roma – Inter 0-2

“a tavolino”

Ternana – Atalanta 0-0

Torino – Verona 3-2

39′ Mascetti (VE), 64′ Pulici, 70′ Bui, 73′ Pulici, 90′ Mascetti (VE)

CLASSIFICA:

Inter 17; Lazio 16; Juventus e Milan 15; Roma 13; Fiorentina e Torino 12; Bologna 11; Napoli 10; Palermo 9; Atalanta, Cagliari,
Ternana e Verona 8; LR. Vicenza e Sampdoria 6.

Il maltempo impedisce la disputa del big match tra Milan e Lazio e l’Inter approfitta per balzare da sola al comando. Quella ner’azzurra è una vittoria carica di polemiche: sul campo dell’Olimpico di Roma l’arbitro Michelotti assegna un dubbio rigore a Mazzola e compagni. Dopo la trasformazione effettuata dal solito Boninsegna i tifosi, inviperiti per l’immeritato vantaggio degli avversari, a loro dire, invadono il campo costringendo tutti a rifugiarsi negli spogliatoi. Il giudice sportivo trasformera l’1 a 2 in 0 a 2 a tavolino.

Grazie alla sua quarta vittoria consecutiva la Juventus aggancia definitivamente il treno scudetto.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento