LA GIORNATA CONCLUSIVA DEL GIRONE DI SEMIFINALE DEL TORNEO OLIMPICO DI CALCIO 1972

Naturalmente i fatti di monaco continuano ad avere la precedenza su imprese sportive e risultati. L’intero ambiente sportivo mondiale è ancora sotto shoc e tenta lentamente di riprendersi, soprattutto a livello morale, visto che la competizione non si è praticamente mai fermata. Il venerdì si chiude anche la seconda fase del Torneo di Calcio: Germania Est ed Ungheria nel girone A, Unione Sovietica e Polonia nel B si giocano l’accesso alla finalissima.

A Monza, intanto, prendono il via le qualificazioni per il Gran Premio d’Italia di Formula UNO.
Regensburg, venerdì 8 settembre 1972


UNGHERIA – MESSICO 2-0 (Gir. A, 3a giornata)

RETI: A. Dunai, Kocsis

UNGHERIA: Geczi, Vepi, Pancsics; Szucs, Juhasz, Balint; Ku (Kocsis), E. Dunai, Toth, A. Dunai (Varadi), Branikovics.

MESSICO: Sanchez, Rico, Trejo; Alvarez, del Campo, A. Hernandez; Blanco, Peña, Manzo, Razo, Cuellar.

ARBITRO: Kan-Chee Lee (Hong Kong)

SPETTATORI: 2.200.

/div>

Monaco di Baviera (Olympiastadion), venerdì 8 settembre 1972

GERMANIA EST – GERMANIA OVEST 3-2 (Gir. A, 3a giornata)

RETI: Pommerenke, Streich, Vogel (GE); Hitzfeld, Hoeness (GO)

GERMANIA EST: Croy, Zapf, Weise; Ganzera, Bransch, Pommerenke; Seguin, Kreische, Sparwasser, P. Ducke, Streich (Vogel).

GERMANIA OVEST: Bradler, Baltes, Hollmann (Seliger); E. Schmitt, Häbermann, Bitz; Hoeness, Kalb, Hitzfeld, Nickel, Wunder (Worm).

ARBITRO: Mullan (Scozia).

SPETTATORI: 80.000.
LA CLASSIFICA
1.UNGHERIA 6 3 3 0 0 8 1

*
2.GERMANIA EST 4 3 2 0 1 10 4

+
3.Germania Ovest 1 3 0 1 2 4 8

4.Messico 1 3 0 1 2 1 10
Norimberga, venerdì 8 settembre 1972

POLONIA – MAROCCO 5-0 (Gir. B, 3a giornata)

RETI: Deyna 2, Lubanski, Gadocha, Kmiecik

POLONIA: Kostka, Szymanowski, Gorgon; Ostafinski, Anczok, Cmikiewicz (Maszczyk); Deyna, Kraska (Szoltysik), Kmiecik, Lubanski, Gadocha.

MAROCCO: Hazzaz (Belkorchi), Benkhrif, Ihardane; Lamrani, Elbakti, Yaghcha; Zahraoui, Tazi (Maouhoub), Faras, Elfilali, Merzaq.

ARBITRO: Francescon (Italia).

SPETTATORI: 500.

Augsburg, venerdi 8 settembre 1972

UNIONE SOVIETICA – DANIMARCA 4-0 (Gir. B, 3a giornata)

RETI: Kolotov, Blokhin, Sabo, Semenov

UNIONE SOVIETICA: Pilguy, Istomin, Kaplichny; Khurtsilava, Lovchev, Kolotov; Sabo, Kuksov, Semenov (Andriansian), Yevrushikhin, Blokhin (Olchansky).

DANIMARCA: Therkildsen, Ahlberg, Rontved; Andresen, J. Rasmussen, H.A. Hansen; Bak, M. Rasmussen, J. Hansen, Nygaard (H.E. Hansen), Simonsen (Prinzlau).

ARBITRO: Babacan (Turchia).

SPETTATORI: 4.000.

LA CLASSIFICA
1.POLONIA 5 3 2 1 0 8 2

2UNIONE SOVIETICA 4 3 2 0 1 8 2

4 +
3.Danimarca 3 3 1 1 1 4 6


4.Marocco 0 3 0 0 3 1 11
La Germania Orientale batte i padroni di casa in un vero e proprio derby e di fronte ad ottantamila persone, ma l’impresa non basta. L’Ungheria strapazza il Messico e vola in finale, lasciando alla DDR la finalina di consolazione contro l’Unione Sovietica, a sua volta largamente vittoriosa sulla Danimarca nel Girone B, vinto dalla Polonia. I polacchi, infatti, escono vittoriosi per 5 a 0 sul Marocco.



PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento