TORNEO OLIMPICO 1972 – PRIMA FASE: LE PARTITE DEL 28, 29 E 30 AGOSTO

La settimana si apre con l’esordio delle altre otto formazioni impegnate nel torneo olimpico di Calcio.

Regensburg, lunedì 28 agosto 1972

UNIONE SOVIETICA – BIRMANIA 1-0 (GIR. B, 1a GIORNATA)

RETI: Kolotov.

UNIONE SOVIETICA: Rudakov, Dzodzuashvili, Kaplichny; Kuksov, Istomin, Sabo; Kolotov, Onischenko (Blokhin), Eliseev, Yevrushikhin, Andriasian (Zanazanian).

BIRMANIA: Aung Tin, Maung Tin Maung, Sein Tin; Nyunt Win Myo, Aye San, Maung Aye I; Maung Aye II, Nyunt Ye, Maung Win, Soe Than, Aung Moe Tin (Kyu Myint).

ARBITRO: Namdar (Iran).

SPETTATORI: 6.000.

Norimberga, lunedì 28 agosto 1972

MESSICO – SUDAN 1-0 (GIR. B, 1a GIORNATA)

RETI: Manzo

MESSICO: Sanchez, Rico, Trejo; Alvarez, del Campo, Al. Hernandez; Blanco, Reyes (Talavera), Manzo, Peña, Cuellar.

SUDAN: Fattah, Elmanan, Suliman; Salim, Hassan, Nadif; Wahba, El-Basheir Ahmed (Ahmed), Gaksa, Osman, Omer.

ARBITRO: Francescon (Italia).

SPETTATORI: 500.

Monaco (Olympiastadion), lunedì 28 agosto 1972

GERMANIA EST – GHANA 4-0 (GIR. D, 1a GIORNATA)

RETI: Sparwasser, Kreische 2, Streich

GERMANIA EST: Croy, Zapf, Kurbjuweit (Irmscher); Weise, Watzlich, Pommerenke, Bransch; Kreische, Sparwasser, P. Ducke, Streich (Schulenberg).

GHANA: Mensah, Akuetteh, Acquah; Mingle, Eshun, Jabir; Sunday, Kofi (Lamptey), Sam, Garibah, Owusu.

ARBITRO: Wuertz (Stati Uniti)

SPETTATORI: 40.000.

Ingolstadt, lunedì 28 agosto 1972

POLONIA – COLOMBIA 5-1 (Gir. D, 1a GIORNATA)

RETI: Deyna 2, Gadocha 3 (PO); Moron (CO)

POLONIA: Kostka, Szymanowski, Gorgon; Cmikiewicz, Anczok, Szoltysik (Kraska); Deyna, Maszczyk, Kmiecik, Lubanski, Gadocha.

COLOMBIA: Rivas, Guette, Moncada; Rivas, Calle, Gonzales (Espinosa); Palacios, Diaz (Torres), Santamaria, Lugo, Moron.

ARBITRO: Salih (Sudan).

SPETTATORI: 4.000.

Unione Sovietica e Messico vincono a fatica, mentre nel girone D, Polonia e Germania Orientale maramaldeggiano contro i rispettivi avversari. Il giorno successivo tocca alle squadre scese in campo nella giornata d’apertura rimettere tutto in discussione.
Passau, martedì 29 agosto 1972

GERMANIA OVEST – MAROCCO 3-0 (Gir A, 2a GIORNATA)

RETI: Nickel 2, Hitzfeld

GERMANIA OVEST: Wienhold, Baltes, Bleidick; E. Schmitt, Haebermann, Bitz; Seliger (Hammes), Kalb, Hitzfeld, Nickel, Worm.

MAROCCO: Hazzaz, Benkhrif, Ihardane; Lamrani, Elbakti, Yaghcha (Zouita); Merzaq (Tazi), Elfilali, Faras, Maouhoub, Najah.

ARBITRO: Babacan (Turchia).

SPETTATORI: 16.000.

Ingolstadt, martedì 29 agosto 1972

MALESIA – STATI UNITI 3-0 (Gir. A, 2a giornata)

RETI: Zawawi, Salleh, Sha- harudin.

MALESIA: Fook, Othman, Namat; Chandran, Aun, Zawawi; Hamzah, Wah, Salleh, Shaharudin (Mohd), Teik.

STATI UNITI: Ivanov, Bahr, Bocwinski; Dernling (Hamm), Stemke, Stam; Roboostoff, Eeerey, Carenza (Gay), Hernandez, Salcedo.

ARBITRO: Oberg (Norvegia).

SPETTATORI: 3.000.

Monaco (Olympiastadion), martedì 29 agosto 1972

UNGHERIA – BRASILE 2-2 (Gir. C, 2a giornata)


RETI: Juhasz, Antal Dunai (UN); Pedrinho, Dirceu (BR)

UNGHERIA: Geczi, Vepi, Pancsics; Vidats (Balint), Juhasz, Kovacs; Kocsis, Szucs, Kozma, Antal Dunai, Varadi.

BRASILE: Nielsen, Terezo, Omar; Abel, Celso (Bolivar), Falcao; Rubens, Pedrinho, Dirceu, Washington (Ze Carlos), Manoel.

ARBITRO: Mullan (Scozia).

SPETTATORI: 50.000.

Augsburg, martedì 29 agosto 1972

DANIMARCA – IRAN 4-0 (Gir. C, 2a giornata)

RETI: Nygaard, Simonsen, H.A. Hansen.

2)
DANIMARCA: Therkioldsen, Ahlberg, Rontved; Andresen, J. Rasmussen (Pedersen), H.A. Hansen; Bak, H.E. Hansen (Ziegler), J. Hansen, Nygaard, Simonsen.

IRAN: Rashidi, Ashtiyani, Kargarjam; Monajati (Khordbin), Ghelichkhani, Parvin; Vafakhah, Halvaei, Sadeghi, Iranpak, Ghorab.

ARBITRO: Ziani (Marocco)

SPETTATORI: 3.500

La seconda giornata emette i suoi primi verdetti: La Germania Occidentale e la Danimarca accedono alla seconda vfase, mentre il Brasile, formazione composta da giovani di belle speranze, è praticamente eliminato, nonostante il buon pareggio ottenuto contro l’Ungheria. I magiari, presenti praticamente con la nazionale maggiore, non vanno oltre il 2 a 2, dovendo subire la rete del pari dal ventenne Josè Dirceu. Nella Danimarca, invece, si fa notare il giovane Alan Simonsen, ala di piccola statura destinata a far impazzire i difensori di tutta Europa.

Il giorno successivo altri verdetti potrebbero essere emessi.

Monaco (Olympiastadion), mercoledì 30 agosto 1972

UNIONE SOVIETICA – SUDAN 2-1 (Gir. B, 2a GIORNATA)

RETI: Yevrushikhin, Zanazanian (UR), Nasreldin (SU)


UNIONE SOVIETICA: Rudakov, Dzodzuashvili, Kaplichny; Kuksov, Istomin (Lovchev), Kolotov; Sabo, Onischenko (Khurtsilava), Eliseev, Yevrushikhin, Zanazanian.

SUDAN: Fattah, Mohamed (Osman), Suliman; Salim, Hassan, Nadif; Wahba, Mohammed, Gaksa, Mustafa Ahmed, Elmannan.

ARBITRO: Biwersi (Germania Ovest)

SPETTATORI: 25.000.

Norimberga, mercoledì 30 agosto 1972

MESSICO – BIRMANIA 1-0 (Gir. B, 3a GIORNATA)

RETI: Cuellar

MESSICO: Sanchez, Rico, Trejo; Alvarez, del Campo, Al. Hernandez; Blanco, Reyes (Talavera), Manzo, Razo, Cuellar.

BIRMANIA: Aung Tin, Maung Tin Maung, Sein Tin; Nyunt Win Myo, Aye San, Maung Aye I; Maung Aye II, Nyunt Ye (Maung Lay Khin), Maung Win, Soe Than, Aung Moe Tin.

ARBITRO: Quarshie (Ghana)

SPETTATORI: 1.000.

Passau, mercoledì 30 agosto 1972

GERMANIA EST – COLOMBIA 6-1 (Gir. D, 2a giornata)

RETI: Sparwasser, Kreische, Streich 3, Ducke, Vogel (GE); Espinosa (CO)

GERMANIA EST: Croy, Zapf, Weise; Kurbjuweit, Watzlich, Pommerenke (Irmscher); Bransch, Kreische, Sparwasser, P. Ducke (Vogel), Streich.

COLOMBIA: A. Rivas, Guette, Moncada; O. Rivas, Calle, Palacios; Diaz, Lugo (Torres), Moron, Espinosa, Reyes (Revellon).

ARBITRO: Aouissi (Algeria).

SPETTATORI: 4.500.

Regensburg, mercoledì 30 agosto 1972

POLONIA – GANA 4-0 (GIR. D, 2a GIORNATA)

RETI: Deyna, Lubanski, Gadocha 2

POLONIA: Kostka, Szymanowski, Gorgon; Cmikiewicz, Anczok, Maszczyk; Deyna, Kraska, Kmiecik (Marks), Lubanski, Gadocha.

GHANA: Mensah, Boye (Odame), Acquah; Mingle, Eshun, Ghartey; Jabir, Sunday, Lamptey,Sam, Garibah.

ARBITRO: Kan-Chee Lee (Hong Kong)

SPETTATORI: 2.200.

Messico ed Unione Sovietica faticano a battere Birmania e Sudan, ma si garantiscono il passaggio del turno. L’ultima giornata di questo gruppo servirà solamente per stabilire le posizioni. Contemporaneamente Germania Est e Polonia strapazzano le rispettive avversarie, fornendo indubbi segnali di forza.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento