TORNEO OLIMPICO DI CALCIO 1972 – PRIMA FASE: LE PARTITE DEL 27 AGOSTO

Con questa situazione l’ultima domenica di agosto si inizia a fare sul serio: tutti in campo tranne il Milan esentato dai gironi eliminatori in quanto detentore del trofeo.

Contemporaneamente, a Monaco, prende il via il torneo olimpico di calcio, dal quale l’Italia è assente, in quanto eliminata al primo turno dalla Germania Orientale, vittoriosa 4 a 0 in casa ed 1 a 0 nel match di ritorno.
Monaco (Olympiastadion) – domenica 27 agosto 1972

GERMANIA OVEST – MALESIA 3-0 (GIR. a, 1a GIORNATA)

RETI: Kalb, Seliger, aut. Fook

GERMANIA OVEST: Wienhold, Baltes, Hollmann; Schmitt E., Haebermann, Bitz; Seliger, Hoeness, Hammes (Kalb), Nickel, Worm (Hitzfeld).

MALESIA: Fook, Othman, Namat; Chandran, Aun, Zawawi; Krishnasamy, Wah (Hamzah), Salleh, Shaharudin, Ramin (Teik).

ARBITRO: Marques (Brasile).

SPETTATORI:60.000.

Augsburg, domenica 27 agosto 1972

MAROCCO – STATI UNITI 0-0 (GIR. A, 1a GIORNATA)

MAROCCO: Hazzaz, Benkhrif, Ihardane; Lamrani, Elbakti, Yaghcha (Merzaq); Tazi, Zahraoui, Faras, Maouhoub (Elfilali), Najah.

STATI UNITI: Ivanov, Bahr, Bocwinski; Demling (Trost), Stemke, Stam; Roboostoff, Eeerey, Carenza, Hernandez, Salcedo.

ARBITRO: Glockner (Germania Est).

SPETTATORI: 4.000.

Norimberga, domenica 27 agosto 1972

UNGHERIA – IRAN 5-0 (GIR. C, 1a GIORNATA)

RETI: Kozma, Antal Dunai 3, Varadi.

UNGHERIA: Geczi (Rothermel), Vepi, Pancsics; Vidats, Juhasz, Kovacs; Kocsis (Branikovics), Szucs – Kozma, Antal Dunai, Varadi.

IRAN: Mansour Rashidi, Ebrahim Ashtiyani, Akbar Kargarjam; Jafar Kashani, Parviz Ghelichkhani, Ali Parvin; Ali Jabbari (Gholam Vafakhah), Magid Halvaei – Mohamed Sadeghi, Safar Iranpak, Asghar Sharafi.

ARBITRO: Velasquez (Colombia).

SPETTATORI: 2.000.

Passau – domenica 27 agosto 1972

DANIMARCA – BRASILE 3-2 (GIR. C, 1a GIORNATA)

RETI: Rontved, Simonsen 2 (DA); Dirceu, Ze Carlos (bBR)

DANIMARCA: Therkildsen, Ahlberg, Rontved; Andresen, J. Rasmussen, H.A. Hansen; Bak, H.E. Hansen (Ziegler), J. Hansen, Nygaard, Simonsen.

BRASILE: Nielsen, Terezo, Fred; Osmar, Celso, Rubens Galaxie; Angelo (Falcao), Pedrinho (Ze Carlos), Dirceu, Washington, Manoel.

ARBITRO: Kazakov (Unione Sovietica).

SPETTATORI: 10.000.

Solo l’Ungheria ha vita facile nella partita d’esordio di questo torneo olimpico: la Germania Ovest, nonostante i 3 a 0 finale, fatica prima di sbloccare il risultato contro la Malesia, mentre Marocco e Stati Uniti pareggiano il loro match. Nel girone C, quello dell’Ungheria, Danimarca e Brasile danno vita ad una partita spettacolare vinta dai giovani danesi sui verde-oro, che presentano alcuni giovani interessanti come l’attaccante del Curitiba Josè Dirceu e il diciannovenne centrocampista dell’International de Porto Alegre Paulo Roberto Falcao.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento