VIA AI GIRONI DI SEMIFINALE DELLA COPPA ITALIA 1972-73

Anche la politica torna a far parlare di sè: con una decisione poco consueta, la Camera dei Deputati concede l’autorizzazione a procedere contro il segretario del Movimento Sociale Italiano Giorgio Almirante accusato di aver ricostituito il Partito Fascista.

Il giorno successivo, 25 maggio, si registrano grandi movimenti dentro le proprietà di alcuni importanti quotidiani italiani. Inizia Rusconi entrando nel Messaggero di Roma, allontanando Perrone direttore
e proprietario al 50% della testata capitolina.

A fine settimana anche in Italia si torna a parlare di calcio giocato. Prende il via il girone B di semifinale di Coppa Italia, quello che vede protagonista il Milan detentore del trofeo. Nell’anticipo sono proprio i rosso-neri feriti a scendere in campo sul terreno dell’altra grande delusa della stagione: quell’Atalanta che si è vista retrocessa negli ultimi quindici minuti di campionato.

Rivera e compagni iniziano bene l’avventura nel secondo torneo nazionale passando per 2 a 0.

Il giorno successivo si completa il calendario della prima giornata dei gironi finali.

COPPA ITALIA – SEMIFINALI: 1° giornata, domenica 27 maggio 1973
GIRONE A

Inter-Bologna 3-0

CLASSIFICA:

Inter 2; Juventus e Reggiana 1; Bologna 0.
GIRONE B

Cagliari – Napoli 1-1

CLASSIFICA:

Milan 2; Cagliari e Napoli 1; Atalanta 0.
L’Inter vince alla grande col Bologna e si porta al comando del proprio raggruppamento, mentre nel girone del Milan Napoli e Cagliari si dividono la posta lasciando a Rivera e compagni il vertice del girone.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento