COPPA ITALIA 1973-74: LA 2a GIORNATA DELLA FASE ELIMINATORIA

<div class="testo"Nel frattempo, gli effetti dell’epidemia di colera che stanno colpendo il meridione iniziano a farsi sentire anche sullo svolgimento delle competizioni calcistiche nazionali; la gara tra Napoli e Bologna è rinviata a data da destinarsi. Pure Bari, l’altra grande città coinvolta, non viene ritenuta zona sicura e la partita tra i locali ed il Palermo viene rinviata.

COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA 2a GIORNATA – domenica 2 settembre 1973
GIRONE A

Ascoli-Foggia 1-0

Spal-Juventus 0-5

Riposa: Arezzo

CLASSIFICA:

Juventus 4; Ascoli e Spal 2; Arezzo e Foggia 0.
GIRONE B

Brescia-Lazio 2-0

Novara-Roma 0-0

Riposa: Varese

CLASSIFICA:

Brescia 3; Lazio e Novara 2; Roma 1 ; Varese 0.
GIRONE C

Verona-Fiorentina 1-1

CLASSIFICA:

Palermo 2; Bari, Fiorentina, Perugia e Verona 1.

GIRONE D

Como-Inter 1-1

Parma-Catania 1-0

Riposa: Sampdoria.

CLASSIFICA:

Inter 3; Como e Parma 2; Sampdoria 1; Catania 0.
GIRONE E

Cesena-Catanzaro 2-0

Torino-Ternana 2-1

Riposa: Reggina

CLASSIFICA:

Torino 4; Cesena 3; Ternana 1; Catanzaro e Reggina 0.
GIRONE f

Avellino-Reggiana 0-0

Riposa: Genoa

CLASSIFICA:

Bologna e Reggiana 2; Avellino e Napoli 1; Genoa 0.

GIRONE G

Atalanta-Taranto 4-0

Brindisi-LR. Vicenza 3-0

Riposa: Cagliari

CLASSIFICA:

Atalanta 3; Brindisi 2; Cagliari, LR. Vicenza e Taranto 1.
Da Brescia arriva la sorpresa maggiore; i padroni di casa sconfiggono nettamente la forte Lazio. Ma sono un po’ tutte le squadre di serie A a soffrire, ad eccezione della Juventus che passa come un rullo compressore sul campo della Spal. Questa prima domenica di settembre è particolarmente gloriosa per il Brindisi. Col netto successo contro il Lanerossi Vicenza, i pugliesi raggiungono qui il vertice della loro storia calcistica, essendo tra l’altro reduci da un ottimo campionato di serie B.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento