TERMINA LA PRIMA FASE DELLA COPPA ITALIA 1973-74

È autunno da due giorni quando termina la prima fase dell’edizione 1973-74 della Coppa Italia di calcio. Per qualcuno è già ora di bilanci!
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA 5a GIORNATA – domenica 23 settembre 1973
GIRONE A

Foggia-Spal 0-1

Juventus-Arezzo 4-0

Riposa: Ascoli

CLASSIFICA:

Juventus e Spal 6; Ascoli 4; Arezzo e Foggia 1.

GIRONE B

Lazio-Novara 6-0

Varese-Roma 1-1

Riposa: Brescia

CLASSIFICA:

LAZIO e Brescia 5; Roma e Varese 4; Novara 2.
GIRONE C

Fiorentina-Perugia 4-0

Verona-Palermo 0-0

Riposa: Bari

CLASSIFICA:

PALERMO 6; Bari 5; Fiorentina e Verona 4; Perugia 1.
GIRONE D

Catania-Sampdoria 1-1

Inter-Parma 3-1

Riposa: Como

CLASSIFICA:

INTER 7; Sampdoria 4; Catania, Como e Parma 3.
GIRONE E

Catanzaro-Torino 2-1

Reggina-Ternana 1-0

Riposa: Cesena

CLASSIFICA:

CESENA e Catanzaro 6; Torino 5; Reggina 2; Ternana 1.
GIRONE F

Genoa-Avellino 1-0

Reggiana-Bologna 2-2

Riposa: Napoli

CLASSIFICA:

Bologna 5; Reggiana 4; Genoa e Napoli 3; Avellino 1.

GIRONE G

Brindisi-Atalanta 0-0

Cagliari-LR. Vicenza 1-2

Riposa: Taranto

CLASSIFICA:

ATALANTA 6; Brindisi e LR. Vicenza 5; Taranto 3; Cagliari 1.
I rinvii a causa del colera fanno si che il girone A e il girone F debbano ancora emettere i propri verdetti. Per il resto si registra la clamorosa esclusione del Torino battuto a Catanzaro a favore della neo promossa Cesena rimasta a guardare avendo terminato le proprie gare. Sul filo di lana arriva anche la qualificazione della Lazio che rifila sei reti al Varese e lascia il Brescia con un palmo di naso. Altra grande esclusa è la Fiorentina costretta a veder il Palermo proseguire il proprio cammino in coppa. I siciliani non sono l’unica squadra di serie B presente nella fase decisiva della competizione, in quanto l’Atalanta estromette Cagliari e Vicenza.

L’Inter festeggia il ritorno in panchina di Herrera con un girone vinto in modo autoritario: 7 punti conquistati e ben 11 reti realizzate sono un ottimo biglietto da visita da presentare a “madama Juventus” nella prossima corsa allo scudetto.

I campioni d’Italia sono gli unici ad essere ancora a punteggio pieno, ma sarà il recupero della gara col Foggia a sancire il loro passaggio ai gironi di semifinale.
Terminate le partite ormai da qualche ora, in Canada prende il via la penultima corsa del Mondiale di Formula UNO. Sotto la pioggia vince Rewson su McLaren, davanti al campione uscente Fittipaldi. Il risultato, però è inficiato da un fatto assai curioso: a causa della pioggia entra in pista la safety car. È la prima volta in assoluto nella storia della Formula UNO; il pilota del mezzo, però, sbaglia l’entrata in pista non ponendosi davanti al leader della corsa, generando una gran confusione che si riperquoterà sul risultato finale.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento