COPPA ITALIA 1974-75: LA 5a GIORNATA DELLA FASE ELIMINATORIA

In settimana iniziano le coppe europee. L’Italia sarà protagonista solamente in due competizioni, essendo la Lazio squalificata nel massimo trofeo continentale. Questo 18

settembre, però non passa certamente alla storia per questo evento sportivo, ma per uno

dei peggiori crolli nella storia della borsa Italiana che ha mandato in fumo svariati

miliardi.

COPPE EUROPEE: mercoledì 18 settembre 1974
COPPA DELLE COPPE ANDATA 16i DI FINALE

Gwardia Warszavia – Bologna 2-1

COPPA UEFA ANDATA 32i DI FINALE

Etar Tarnovo – Inter 0-0

Vorwaerts Francoforte – Juventus 2-1

Napoli – Videoton 2-0

Torino – Fortuna Dusseldorf 1-1

Giuseppe Savoldi e Fabio Capello tengono a galla Bologna e Juventus,

uscite sconfitte rispettivamente dai campi di Varsavia e Francoforte sull’Oder. L’Inter

torna dalla Bulgaria con un pareggio a reti bianche, mentre il Torino non riesce a battere

i forti tedeschi del Fortuna Dusseldorf. Solo il Napoli può guardare alla gara di ritorno

con una certa tranquillità.

Mentre le 35 compagini di serie A e di serie B si apprestano a scendere in campo per

concludere la prima fase di Coppa Italia, in Canada va in scena il penultimo atto del

Campionato Mondiale di Formula 1. Emerson Fittipaldi parte dalla pole position, diventando

l’avversario più pericoloso per il leader del mondiale Clay Regazzoni. Le Ferrari partono

nelle posizioni arretrate della griglia, ma sembrano perfettamente in palla. Nicky Lauda

stabilisce il giro più veloce della corsa, mentre lo Svizzero Clay Regazzoni riesce ad

inserirsi nelle prime posizioni. Al giro n. 67 terminano le speranze di titolo per

l’austriaco della casa di Maranello a causa di un incidente. Lascia praticamente ogni

speranza anche Jody Shekter tradito dai freni. Alla fine trionfa Fittipaldi seguito da

Regazzoni e da Peterson il quale cede il suo titolo con onore. Il 6 ottobre, domenica

nella quale la giostra della serie A riprenderà a girare, si assisterà al duello finale

tra la Ferrari e la McLaren.

Intanto il calcio italiano emette i suoi primi verdetti inappellabili.

COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA 5a GIORNATA: domenica 22 settembre

1974

GIRONE A

LR. Vicenza – Inter 1-2

Novara – Brindisi 1-0

Riposa: Ascoli

CLASSIFICA:

INTER 8; Novara 5; Brindisi e LR. Vicenza 3; Ascoli

1.

GIRONE B

Sampdoria – Verona 0-2

Riposa: Spal

CLASSIFICA:

NAPOLI 6; Verona 5; Spal 3; Catanzaro e Sampdoria

2.

GIRONE C

Avellino – Juventus 1-2

Varese – Reggiana 2-0

Riposa: Taranto

CLASSIFICA:

JUVENTUS 8; Varese 5; Reggiana 3; Avellino e Taranto

2.

GIRONE D

Arezzo – Como 2-2

Torino – Sambenedettese 1-0

Riposa: Cagliari

CLASSIFICA:

TORINO 8; Como e Sambenedettese 4; Arezzo e Cagliari

2.

GIRONE E

Atalanta – Genoa 0-0

Lazio – Roma 0-1

Riposa: Pescara

CLASSIFICA:

ROMA 8; Pescara 5; Atalanta 3; Genoa e Lazio 2.
GIRONE F

Cesena – Milan 1-1

Parma – Perugia 0-0

Riposa: Brescia

CLASSIFICA:

MILAN 6; Cesena 5; Parma 4; Perugia 3; Brescia 2.
GIRONE G

Foggia – Fiorentina 1-2

Ternana – Alessandria 5-0

Riposa: Palermo

CLASSIFICA:

FIORENTINA 7; Ternana 6; Foggia 3; Alessandria e

Palermo 2.

Col minimo sforzo il Milan passa il turno a spese del Cesena, mentre la

Fiorentina è costretta ad andare a vincere a Foggia per respingere l’assalto veemente

della Ternana autrice della goleada di giornata.
Nel derby romano, autentico piatto forte di quest’ultima domennica di settembre, trionfa

la Roma. Per la Lazio la difesa dello scudetto inizia nel peggiore dei modi.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento