COPPA ITALIA 1975-76: LA CONCLUSIONE DELLA FASE ELIMINATORIA

Il giorno dopo l’Italia celebra la Ferrari e Nicky Lauda, diventato un eroe per molti bambini, a causa delle sue imprese a bordo dei bolidi. Intanto la terra trema in una provincia dell’Anatolia orientale causando circa duemila vittime. Le immagini della catastrofe, non molte per la verità, arrivano anche in Italia, suscitando una naturale compassione in un Paese alle prese con i problemi legati alla crisi economica, al terrorismo interno e ad una classe politica che sembra incapace di risolvere problemi simili. Al termine di una settimana in cui Euro-comunismo, alternativa di sinistra, brigate rosse ed inflazione sono stati ancora gli argomenti più trattati, torna la Coppa Italia, questa volta senza i clubs impegnati nelle Competizioni Europee.
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA – 4a GIORNATA: domenica 14 settembre 1975
GIRONE A

Inter – Sambenedettese 3-0

Ternana – Taranto 1-2

Riposa: Juventus

CLASSIFICA:

Inter 6; Juventus e Taranto 4; Ternana 2; Sambenedettese 0.
GIRONE B

Como – Genoa 1-1

Modena – Atalanta 3-2

Riposa: Bologna

CLASSIFICA:

Como 6; Bologna e Genoa 4; Modena 2; Atalanta 0.
GIRONE C

Cesena – Palermo 2-0

Foggia – Reggiana 2-1

Riposa: Napoli

CLASSIFICA:

Napoli e Cesena 5; Foggia 4; Reggiana 2; Palermo 0.
GIRONE D

Ascoli – Brescia 0-0

Lazio – Avellino 2-0

Riposa: Varese

CLASSIFICA:

Ascoli e Lazio 5; Brescia 4; Varese 2; Avellino 0.
GIRONE E

Brindisi – Catanzaro 0-3

Spal – Perugia 1-1

Riposa: Milan

CLASSIFICA:

Milan 6; Spal 5; Perugia 3; Catanzaro 2; Brindisi 0.
GIRONE F

Piacenza – Pescara 1-1

Sampdoria – LR. Vicenza 3-1

Riposa: Roma

CLASSIFICA:

Sampdoria 6; Roma 4; Piacenza 3; Pescara 2; LR. Vicenza 1.
GIRONE G

Cagliari – Verona 1-3

Torino – Novara 2-0

Riposa: Catania

CLASSIFICA:

Verona 5; Catania e Torino 4; Cagliari 2; Novara 1.
Arriva il primo verdetto stagionale: senza giocare il Milan si trova matematicamente promosso algirone di semifinale, per le altre grandi, invece, tutto è rimandato alla domenica successiva. Prima, però, c’è l’esordio nelle Coppe Europee. Tutti gli occhi sono puntati sul Milan, chiamato ad affrontare immediatamente un avversario di tutto rispetto. Infatti i lombardi sono impegnati a Liverpool contro l’Everton, compagine che non ha certo il blasone dei cugini in maglia rossa, ma che rappresenta pur sempre un movimento all’avanguardia.

Nel frattempo il mondo saluta una nuova nazione: il 16 settembre la Papua-Nuova Guinea
ottiene l’indipendenza dall’Australia da cui era amministrata dal 1946.
COPPE EUROPEE: mercoledì 17 settembre 1975
COPPA DEI CAMPIONI: ANDATA 16i DI FINALE

CSKA Sofia – Juventus 2-1

COPPA DELLE COPPE: ANDATA 16i DI FINALE

FIORENTINA – BESIKTAS 3-0

COPPA UEFA: ANDATA 32i DI FINALE

Chernomorez – Lazio 1-0

Everton – Milan 0-0

Roma – Dunev Ruse 2-0

Torpedo Mosca – Napoli 4-1

Nessuna vittoria in trasferta ed una pesante sconfitta del Napoli sul campo della Torpedo Mosca, questo è il bilancio della prima serata stagionale di coppe europee. Le uniche a dormire sonni tranquilli per le partite di ritorno sono la Fiorentina, la quale esordisce nel migliore dei modi infliggendo una pesante sconfitta ai turchi del Besiktas e la Roma. Il Milan torna dall’Inghilterra con un buon pareggio mentre Juventus e Lazio sono chiamate a rimontare due sconfitte di misura.

Con questi verdetti la domenica successiva si chiude la prima fase di Coppa Italia.
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA – 5a GIORNATA: domenica 21 settembre 1975
GIRONE A

Sambenedettese – Juventus 2-2

Taranto – Inter 0-1

Riposa: Ternana

CLASSIFICA:

INTER 8; Juventus 5; Taranto 4; Ternana 2; Sambenedettese 1.
GIRONE B

Atalanta – Bologna 2-1

Genoa – Modena 4-0

Riposa: Como

CLASSIFICA:

GENOA e Como 6; Atalanta e Bologna 4; Modena 2.
GIRONE C

Palermo – Napoli 0-3

Reggiana – Cesena 0-1

Riposa: Foggia

CLASSIFICA:

NAPOLI e Cesena 7; Foggia 4; Reggiana e Palermo 1.
GIRONE D

Avellino – Varese 3-0

Brescia – Lazio 0-0

Riposa: Ascoli

CLASSIFICA:

LAZIO 6; Ascoli e Brescia 5; Avellino e Varese 2.
GIRONE E

Catanzaro – Milan 1-1

Brindisi – Perugia 0-0

Riposa: Spal

CLASSIFICA:

MILAN 7; Spal 5; Perugia 4; Catanzaro 3; Bri ndisi 1.
GIRONE F

LR. Vicenza – Roma 0-0

Pescara – Sampdoria 1-2

Riposa: Piacenza

CLASSIFICA:

Sampdoria 8; Roma 5; Piacenza 3; LR. Vicenza e Pescara 2.
GIRONE G

Catania – Torino 1-4

Novara – Verona 1-2

Riposa: Cagliari

CLASSIFICA:

Verona 7; Torino 6; Catania 4; Cagliari 2; Novara 1.
Il primo turno di Coppa Italia decreta l’uscita di scena delle due squadre di Torino: la Juventus sopravanzata dall’Inter capace di chiudere il girone a punteggio pieno e il Torino sopravanzato dal Verona nel quale inizia nel migliore dei modi l’avventura di Ferruccio Valcareggi. A maggio ritroveremo anche il Genoa, che estromette il Como grazie ai gol del giovane bomber Roberto Pruzzo. Passa per differenza reti anche il Napoli, costretto a lottare fino alla fine contro il Cesena di “Pippo” Marchioro e degli esperti Giorgio Rognoni e Mario Frustalupi.

Inizia bene anche il lavoro di Corsini alla Lazio che può guardare i cugini romanisti dall’alto in basso, essendo questi stati estromessi dalla Samp, unica compagine, assieme all’Inter, ad aver concluso la prima fase a punteggio pieno.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento