COPPA ITALIA 1976-77: LA 3a GIORNATA DELLA FASE ELIMINATORIA

Per tornare sulla terra, l’attenzione degli sportivi italiani si concentra tutta su Ostuni, ridente località pugliese affacciata sul Mare Adriatico, nella quale si disputa il mondiale di ciclismo. Per un giorno il sud non fa parlare per i problemi che lo attanagliano (sottosviluppo, disoccupazione e criminalità organizzata), ma può esibire al mondo l’immagine più bella di sè.

La corsa si risolve in una mezza delusione per il movimento nostrano: vince il belga Freddy Maertens abile nel battere in volata Gian Battista Baronchelli.

In serata torna la coppa con partite sempre più decisive.
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA 3a GIORNATA -: domenica 5 settembre 1976
GIRONE A

Lazio – Novara 3-2

Milan – Atalanta 1-1

Riposa: Catania

CLASSIFICA:

Milan 5; Atalanta 3; Catania e Lazio 2; Novara 0.
GIRONE B

Juventus – Sambenedettese 4-0

Verona – Monza 1-0

Riposa: Genoa

CLASSIFICA:

Juventus 5; Genoa 4; Verona 2; Monza 1; Sambenedettese 0.
GIRONE C

Fiorentina – Inter 2-2

Pescara – Palermo 0-0

Riposa: Varese

CLASSIFICA:

Fiorentina 5; Inter 3; Palermo e Pescara 1; Varese 0.
GIRONE D

Como – Cesena 1-1

Spal – Ternana 1-0

Riposa: Catanzaro

CLASSIFICA:

Spal 6; Cesena 3; Catanzaro 2; Como 1; Ternana 0.
GIRONE E

Ascoli – Taranto 0-0

Lecce – Torino 2-1

Riposa: Foggia

CLASSIFICA:

Lecce 5; Torino 2; Ascoli, Foggia e Taranto 1.
GIRONE F

Avellino – Roma 1-1

Rimini – Brescia 3-2

Riposa: Bologna

CLASSIFICA:

Bologna 4; Roma e Rimini 3; Avellino 2; Brescia 0.
GIRONE G

Modena – Cagliari 2-2

Perugia – Sampdoria 2-1

Riposa: LR. Vicenza

CLASSIFICA:

Perugia 5; LR. Vicenza 4; Cagliari 2; Modena 1; Sampdoria 0.
Dalla Puglia giunge anche la maggiore sorpresa di questo turno di coppa: i Campioni d’Italia cadono sul campo di Lecce, città che la serie A l’ha finora solamente sognata. Contemporaneamente i cugini fugano tutti i dubbi della vigilia dando spettacolo contro la Sambenedettese, mentre il Milan non va oltre il pari contro l’Atalanta. Tuttavia la compagine più vicina alla qualificazione attualmente milita in serie B. Si tratta della Spal, l’unica rimasta a punteggio pieno.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento