COPPA ITALIA 1979-80: LE PRIME DUE GIORNATE DELLA FASE ELIMINATORIA

Ad agosto inoltrato, con molta gente che si sta godendo gli ultimi scampoli di una vacanza sempre più breve, prende il via la stagione ufficiale 1979-80 con l’ormai tradizionale prima giornata della prima fase di Coppa Italia. Solo la Juventus, detentrice del trofeo, rimane a guardare le 35 pretendenti alla successione, preparando quella che, secondo i piani del club piemontese, deve essere la stagione del rilancio.
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA – 1a GIORNATA: mercoledì 22 agosto 1979
GIRONE A

Bari – Perugia 0-1

Sampdoria – Ascoli 0-1

Riposa: Roma

CLASSIFICA:

Ascoli 2; Bari e Perugia 1; Roma e Sampdoria 0.
GIRONE B

Catanzaro – Lecce 2-1

Palermo – Torino 0-1

Riposa: Parma

CLASSIFICA:

Catanzaro e Torino 2; Lecce, Palermo e Parma 0.
GIRONE C

Como – Ternana 2-2

Verona – Avellino 0-0

Riposa: Fiorentina

CLASSIFICA:

Avellino, Como, Ternana e Verona 1; Fiorentina 0.
GIRONE D

Atalanta – Spal 1-1

Sambenedettese – Bologna 0-2

Riposa: Inter

CLASSIFICA:

Bologna 2; Atalanta e Spal 1; Inter e Sambenedettese 0
GIRONE E

Lazio – Matera 5-0

Udinese – Pistoiese 2-0

Riposa: Brescia

CLASSIFICA:

Lazio e Udinese 2; Brescia, Pistoiese e Matera 0.
GIRONE F

Milan – Monza 2-0

Pescara – Pisa 3-2

Riposa: Genoa

CLASSIFICA:

Milan e Pescara 2; Genoa, Monza e Pisa 0.
GIRONE G

Cesena – Napoli 1-3

LR. Vicenza – Taranto 0-1

Riposa: Cagliari

CLASSIFICA:

Napoli e Taranto 2; Cagliari, Cesena e LR. Vicenza 0.
Eccezion fatta per il pareggio al quale il Perugia vice campione d’Italia è stato costretto sul campo del Bari, la prima serata di calcio ufficiale non riserva particolari sorprese. Sul campo neutro di Novara il Milan, costretto ad emigrare a causa del perdurare dei lavori di ristrutturazione allo stadio di San Siro, regola il Monza con un classico 2 a 0.

Ad impressionare sono soprattutto la Lazio, reduce dalla nettissima vittoria contro il Matera e il Napoli capace di andare a sbancare Cesena con un punteggio pesante.

A fine settimana, assieme al calcio diventa protagonista anche la Formula 1, che tante soddisfazioni sta dando ai tifosi della Ferrari. L’ottimo risultato conseguito nel Gran Premio d’Olanda avvicina ulteriormente il Cavallino Rampante alla vittoria del nuovo titolo mondiale.

A motori spenti tornano in campo le compagini di serie A e di serie B per la nuova giornata di coppa.
COPPA ITALIA – FASE ELIMINATORIA 2a GIORNATA – domenica 26 agosto 1979
GIRONE A

Roma – Ascoli 2-2

Sampdoria – Bari 3-1

Riposa: Perugia

CLASSIFICA:

Ascoli 3; Sampdoria 2; Bari, Perugia e Roma 1.
GIRONE B

Lecce – Torino 2-3

Parma – Catanzaro 0-1

Riposa: Palermo

CLASSIFICA:

Catanzaro e Torino 4; Lecce, Palermo e Parma 0.
GIRONE C

Avellino – Ternana 0-0

Fiorentina – Verona 1-0

Riposa: Como

CLASSIFICA:

Avellino, Fiorentina e Ternana 2; Como e Verona 1.
GIRONE D

Bologna – Inter 1-3

Spal – Sambenedettese 1-0

Riposa: Atalanta

CLASSIFICA:

Spal 3; Bologna e Inter 2; Atalanta 1; Sambenedettese 0.
GIRONE E

Brescia – Lazio 0-2

Matera – Udinese 0-2

Riposa: Pistoiese

CLASSIFICA:

Lazio e Udinese 4; Brescia, Matera e Pistoiese 0.
GIRONE F

Genoa – Pescara 2-0

Pisa-Milan 1-2

Riposa: Monza

CLASSIFICA:

Milan 4; Genoa e Pescara 2; Monza e Pisa 0.
GIRONE G

Cagliari – LR. Vicenza 2-1

Taranto – Cesena 1-0

Riposa: Napoli

CLASSIFICA:

Taranto 4; Cagliari e Napoli 2; Cesena e LR. Vicenza 0.
Ancora una volta la giornata non propone sorprese: le grandi sembrano tutte in forma. Solo il Taranto, tra le compagini di serie B si trova al comando del proprio raggruppamento, approfittando dei riposi di Cagliari e Napoli.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento