GLI ULTIMI ANNI DA CALCIATORE CON CHINAGLIA E PELÈ

Il 23 febbraio 1977, al Parco dei Principi di
Parigi gioca la sua ultima partita con la maglia della nazionale. Vince la Francia e Beckenbauer, a 32 anni, esce di scena, ma non abbandona ancora il calcio. Da grande manager di sè stesso, accetta di buon grado le allettanti offerte economiche provenienti dagli Stati Uniti e lo troviamo nel Cosmos assieme a Pelè e Chinaglia. Con loro conquista per tre anni consecutivi il titolo nord americano. Stanco del proprio esilio dorato, torna in patria e va a rinforzare la rosa di quella che è la squadra del momento. Non ha più la forza di un tempo, ma la sua presenza si rivela importante nella conquista del titolo di Magath e compagni nel 1982.

A 37 anni ha ancora voglia di mettersi in calzoncini per battagliare. Torna negli Stati Uniti per concludere la sua meravigliosa vicenda di grande calciatore.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento