CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO 1964-65: IL GIRONE D’ANDATA DALLA 15a ALLA 17a GIORNATA

Inizia in questo modo il 1965, un anno decisamente più tranquillo rispetto al precedente, in cui però comincia a farsi sentire la questione morale riguardante l’invasione del Vietnam.

Intanto dal Sud Africa prende il via il nuovo Campionato del Mondo di Formula 1, con la Ferrari chiamata a difendere i titoli conquistati ad ottobre. Jim Clarck si impone davanti all’iridato Surtees e all’australiano Graham Hill.

Il 3 gennaio la serie A è gia in campo in una giornata che potrebbe consegnare al Milan il titolo di Campione d’Inverno 1964-65.
15a GIORNATA: domenica 3 gennaio 1965

Bologna – Torino 1-0

87′ Nielsen

Catania – Fiorentina 0-2

27′ e 71′ Orlando

Genoa – Cagliari 1-1

52′ Riva, 57′ Zigoni (GE)

Inter – Atalanta 1-0

8′ Mazzola

Juventus – Foggia 1-0

83′ Combin rig.

L.R. Vicenza – Roma 1-0

27′ Vastola

Lazio – Mantova 2-0

21′ Mari, 42′ Galli rig.

Messina – Sampdoria 2-2

13′ Bagatti (ME), 62′ Morelli (ME), 64′ Barison, 75′ Pienti

Varese – Milan 0-0

CLASSIFICA:

Milan 26; Inter 22; Juventus 19; Fiorentina e Torino 18; Bologna 17; Catania e Roma 15; Atalanta, Foggia e Varese 14; LR. Vicenza e Sampdoria 13; Genoa e Lazio 12; Messina 10; Cagliari e Mantova 8.

Il Varese continua a sorprendere! Dopo Inter e Juventus, anche il Milan è costretto a lasciare qualche punto agli uomini del presidente Borghi, l’artefice del fenomeno calcio nella piccola città lombarda. L’inter ne approfitta per limare lo svantaggio, mentre la Juventus, complice la sconfitta dei cugini, ne approfitta per portarsi da sola in terza posizione.

Il mercoledì successivo, festa dell’Epifania scende in campo la Fiorentina a Vicenza per recuperare l’incontro rinviato il novembre precedente. Per i viola c’è la possibilità di scalare alcune posizioni in graduatoria, ma debbono fare i conti col bisogno di punti dei padroni di casa.
RECUPERO 12a GIORNATA: mercoledì 6 gennaio 1965

L.R. Vicenza-Fiorentina 1-1

35′ Dell’Angelo (LR), 57′ Pirovano
Come volevasi dimostrare! Il Vicenza mette in seria difficoltà la compagine toscana la quale solo nel finale riesce a riequilibrare il gol dell’ex Dell’Angelo.

Intanto altre 16 squadre scendono in campo per disputare il secondo turno di Coppa Italia.
COPPA ITALIA II TURNO

Cagliari – Spal 1-0

Juventus – Brescia 1-0

Lecco – Sampdoria 3-0

Modena – Atalanta 5-6 d.c.r.

Napoli – Foggia 2-1 d.t.s.

Palermo – Catania 1-0

Pro Patria – Genoa 1-2 d.t.s.

Simmenthal Monza – Venezia 2-1 d.t.s.

Un turno di Coppa Italia estremamente combattuto con metà delle gare risolte ai tempi supplementari, a testimonianza dell’equilibrio e dell’ottima organizzazione tattica di molte compagini di serie B che sono riuscite a competere alla pari con quelle della categoria superiore.
16a GIORNATA: domenica 10 gennaio 1965

Atalanta – Lazio 1-1

26′ Bolchi (AT), 27′ Galli

Cagliari – Bologna 0-0

Catania – Inter 2-3

12′ Suarez, 18′ Mazzola, 46′ Calvanese (CA), 77′ Facchin (CA), 79′ Facchetti

Juventus – Varese 3-2

14′ Menichelli, 31′ Andersson (VA), 34′ Combin, 37′ Menichelli, 89′ Andersson (VA)

Messina – L.R. Vicenza 0-0

Milan – Genoa 1-0

11′ aut. Rivara

Roma – Torino 2-2

20′ Angelillo (RM), 39′ Poletti, 60′ Francesconi (RM), 73′ aut. Losi

Sampdoria – Foggia 1-1

45′ Barison (SA), 74′ Nocera

CLASSIFICA:

Milan 28; Inter 24; Juventus 21; Fiorentina e Torino 19; Bologna 18; Roma 16; Atalanta, Catania, Foggia e L.R. Vicenza 15; Sampdoria e Varese 14; Lazio 13; Genoa 12; Messina 11; Cagliari 9; Mantova 8.

Senza incantare il Milan diventa campione d’inverno e risponde alla bella vittoria conquistata dall’Inter sul difficile campo di Catania. Dietro alle milanesi emerge la Juventus, mentre la Sampdoria continua la sua striscia senza vittoria. Con la miseria di quattro punti conquistati in dieci giornate i liguri sono passati dalla zona scudetto alla zona salvezza.
17a GIORNATA: domenica 17 gennaio 1965

Bologna – Catania 3-0

2′ Nielsen, 41′ Bulgarelli, 60′ Nielsen

Fiorentina – Genoa 5-0

13′ Orlando, 17′ Pirovano, 43′ Orlando rig., 55′ Morrone, 76′ Orlando

Foggia – Roma 0-0

L.R. Vicenza – Juventus 1-3

35′ Savoini (LR), 67′ e 70′ Sivori, 83′ Da Costa

Lazio – Messina 2-1

5′ Bartù, 49′ D’Amato, 61′ Gioia (ME)

Milan – Cagliari 1-0

48′ Fortunato

Sampdoria – Atalanta 1-0

53′ Da Silva

Torino – Inter 0-0

Varese – Mantova 1-0

23′ Traspedini

CLASSIFICA:

Milan 30; Inter 25; Juventus 23; Fiorentina 21; Bologna e Torino 20; Roma 17; Foggia, Sampdoria e Varese 16; Atalanta, Catania, L.R. Vicenza e Lazio 15; Genoa 12; Messina 11; Cagliari 9; Mantova 8.

Giuliano Fortunato regala al Milan un gol con il quale i rossoneri terminano il girone d’andata con cinque punti di vantaggio sull’Inter. Liedholm ha plasmato un complesso pressoché perfetto che ha completato la fase ascendente del campionato senza sconfitte. Non si vede come Rivera e compagni possano perdere lo scudetto anche perché la dirigenza sta mettendo a punto quello che dovrebbe rivelarsi il colpo decisivo per la conquista del tricolore: il ritorno di Josè Altafini.

In settimana Fiorentina e Mantova recuperano il loro incontro: per i viola c’è una nuova occasione per riavvicinare il vertice della graduatoria.
RECUPERO 16a GIORNATA: mercoledì 20 gennaio 1965

Mantova – Fiorentina 0-0

Ancora una volta i viola non riescono a completare la missione dovendosi accontentare di un punto. Per il Mantova, invece, si tratta di un risultato che gli permette di agganciare il Cagliari in penultima posizione. Come avvenuto per il Messina l’anno precedente, l’impatto con la serie A per i sardi è stato veramente duro, ma sappiamo come si sono salvati i siciliani e non è detto che questo non possa accadere anche per i rosso-blu isolani.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento