VIA ALL’EDIZIONE 1967-68 DELLE COPPE EUROPEE!

Nella settimana che precede l’inizio del campionato, prendonoo il via i tornei continentali validi per la stagione 1967-68. Balza agli occhi l’assenza dell’Inter, non solo dalla Coppa dei Campioni, ma anche dalla Coppa delle Fiere, competizione alla quale avrebbe dovuto partecipare dopo l’incredibile secondo posto sancito dalla sconfitta di Mantova. La società meneghina ha preferito dedicarsi solamente all’attività interna, per avere più tempo per allenare i giovani e per permettere agli altri di ricaricare le batterie.

Martedì 19 settembre Bologna e Napoli sono chiamate in causa. Gli emiliani regolano con il più classico dei 2 a 0 i modesti norvegesi del Lin Oslo, grazie alle reti di Sergio Clerici e Bruno Pace, mentre il Napoli si sbarazza dei tedeschi dell’Hannover 96 per 4 a 0, confezionato da una rete di Girardo, un autogol di Laszig e da una doppietta del brasiliano Altafini.

Il giorno successivo tocca a Juventus, Milan e Fiorentina. I bianconeri esordiscono in Coppa dei Campioni sul terreno dell’Olimpiakos di Atene, in un ambiente ancora carico di tensione per i recenti fatti politici, che hanno portato al potere un regime dittatoriale. Gli uomini di Heriberto Herrera lasciano la Grecia pareggiando per 0 a 0. Contemporaneamente il Milan strapazza i bulgari del Levski Sofia per 5 a 1 grazie ad una rete di Sormani, una doppietta dello svedese Hamrin ed una di Angelo Anquilletti, difensore che non dimenticherà facilmente questa serata. In §Coppa delle Fiere, invece, la Fiorentina torna da Nizza con un buon successo per 1 a 0 firmato Maraschi.

A questo punto tutto è pronto per l’inizio del nuovo campionato nel quale si verificherà la capacità di risorgere dell’Inter.

PAGINA SUCCESSIVA PAGINA PRECEDENTE

Lascia un commento