MARIO BRUGNERA

Veneziano classe 1946, sarà l’ultimo degli eroi dello scudetto a lasciare il Cagliari nel 1982 all’età di 36 anni. Inizia la sua attività a grande livello con la maglia della Fiorentina giocando come attaccante e dimostrando una buona propensione realizzativa. Tuttavia l’arrivo di giocatori come Maraschi ed Amarildo ne arretrano il raggio d’azione. Al Cagliari giunge come centrocampista e, dopo l’abbandono di Longo e Cera, va a ricoprire addirittura quello di libero. Sotto la guida tecnica di Mario Tiddia, vecchia bandiera isolana, contribuisce notevolmente al ritorno in serie A dei sardi nel 1979, diventando il punto di riferimento in campo per un gruppo capace di conquistare due agevoli salvezze, trovando qualche difficoltà in più nel campionato 1981-82, l’ultimo che lo ha visto protagonista.

PROSEGUI CON:

SERGIO GORI

TORNA A:

ENRICO "RIKY" ALBERTOSI Le favole del calcio: IL CAGLIARI CAMPIONE

Lascia un commento