FLORIAN ALBERT

nasce a Hercegszant il 15 settembre 1941 da una famiglia contadina. Giovanissimo si trasferisce nella Capitale ungherese entrando giovanissimo nel Ferencvaros, società in cui milita per tutta la sua carriera, vincendo 4 campionati, una coppa d’Ungheria ed una coppa delle Fiere a spese della Juventus, primo ed unico grande successo di una compagine magiara nelle grandi competizioni europee del secondo dopoguerra mondiale.

Centravanti di grande classe, oltre che dotato di mezzi fisici impressionanti, ottiene anche il Pallone d’Oro nel 1967.

In Nazionale – con cui ha giocato dal ’59 al ’72, esordendo a soli 17 anni, – vanta 75 presenze realizzando 31 reti. Probabilmente è stato l’ultimo vero fuoriclasse della scuola ungherese.

Rimane per sempre legato al Ferencvaros, società che, nel 2007, gli intitola lo stadio, quattro anni prima della sua morte avvenuta nel settembre del 2011, in seguito a gravi problemi cardiaci.

PROSEGUI CON:

VALENTIN IVANOV IL PERSONAGGIO: I BOMBER DEL MONDIALE 1962

Lascia un commento